Le origini ispiratrici

Le origini ispiratrici

IMG00078-20110326-1229Pino Caimi con il  figlio, il tenore Leonardo Caimi

L’Amorose mani.

Era un giorno di marzo del 1993. Stavo sulla soglia della sala prelievi del Centro Trasfusionale di Lamezia Terme. Era mercoledì, il ricordo è vivo.

Con me, l’immancabile Gianni.

Fu un attimo! Gli occhi vagavano veloci nella stanza. Laggiù, in fondo, una ragazza era sulla poltrona del donatore, ma non stava donando.

Gli occhi s’incrociarono.

Gianni stava già chiacchierando con il medico. Con lui era entrata      l’allegria.

Io, invece, restavo sulla porta a dialogare con gli occhi di quella ragazza.

Era nuova per me, l’esperienza, ma evidente ciò che stava avvenendo.

Lei pure comprese la mia presenza.

Quegli occhi erano un libro aperto, con una grande scritta: “grazie”.

Quante volte mi sovviene quel viso segnato! Sembrava mi volesse parlare.

Negli occhi, la speranza in un domani diverso. E vi leggevo:

“il tuo dono è la mia vita”.

Altre volte l’ho rivista, al solito posto, nell’infinita scena.

La madre mi raccontava i suoi venti anni di patimenti. Veniva dalle parti di Tropea, due volte al mese, per una trasfusione.

A Lamezia aveva trovato una seconda casa, una nuova famiglia. Tutti le volevano bene e si prodigavano per aiutarla.

Ricevuta la trasfusione, fino alla successiva, viveva una vita normale. Faceva la cantante da piano bar. E poi?

Due volte al mese ritornava.

Lì, dove le sue mani s’intrecciavano con quelle sconosciute di un fratello donatore.

Era lì che quelle mani, per quel gesto, si univano alle sue e ne diventavano sorelle.

Era lì che s’accendeva il buio della sua vita.

Pino Caimi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...