Colmar, la città delle insegne

Colmar, la città delle insegne

Con i suoi canali, le sue case a colombages colorate e le sue stradine medievali, Colmar offre un perfetto condensato del patrimonio architettonico alsaziano. Per apprezzare tutte le caratteristiche della capitale dei vini, niente di meglio di un giro guidato organizzato dall’ufficio del turismo. Non dimenticate di visitare la casa Pfister, in rue des Marchands, uno dei simboli della città, costruita in pietra e legno nel 1537 dal cappellaio Ludwig Scherer. Fermatevi anche davanti alla più antica costruzione pubblica della città, il Koifhus (o antica dogana), terminata nel 1480, e che ha da poco ritrovato il proprio aspetto d’origine dopo il restauro della balaustra rinascimentale. Ma soprattutto, ammirate le insegne sospese alle case. Per la maggior parte, sono opera di Jean-Jacques Walz, detto Hansi (1873-1951), un disegnatore-illustratore che ha rappresentato le tradizioni alsaziane con molta tenerezza. Nato a Colmar, è cresciuto in una famiglia molto attaccata all’identità alsaziana. Suo padre diventerà, nel 1891, il direttore del museo Unterlinden, una funzione che occuperà fin dal 1923. Dopo studi conseguiti a Lione, torna in Alsazia, a cavallo dei due secoli e diventa immediatamente celebre per le sue cartoline. I suoi disegni, che mettono spesso in scena bambini, sono rappresentazioni moderne di una Alsazia fiera delle sue tradizioni. Scene di villaggi, piene di fascino ma che, sotto un’innocenza di facciata, nascondono, in realtà, satire anti-tedesche…Sarà il marchio di fabbrica di Hansi.

Nel corso dei miei scambi culturali – anche in Alsazia -, ho fatto lavorare gli alunni proprio sulle insegne, facendole fotografare e inventariare, confrontandole con quelle italiane. Il mio collega, purtroppo ormai scomparso, mi regalò un bellissimo libro d’antiquariato di Hansi, con una bella copertina di stoffa.

FotoColmar

In alto, il museo Hansi, aperto nel 2015, ostenta la sua facciata policroma. Al piano terra è stata ricostruita una piazza di villaggio e al primo piano, cartoline e una bella collezione di acquarelli.

Fausta Genziana Le Piane

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...