Italo Evangelisti

Italo Evangelisti

CATERPILLAR

Ti sono addosso – ti passo sopra
pesante ingombrante rumoroso

Sono un caterpillar dell’amore
dissodo l’anima
ammucchio sterpi e plastica
rimescolo vermi e forbici
metto a nudo la terra

Emorragia di rimpianti
concima il campo piatto
livellato anonimo
neutrale e sordo
all’ansimo del sottosuolo

Se spengo il motore
spengo il respiro
la neve il mare le viole

Se accelero
rischio, oltre il bordo estremo
insicuro
del precipizio,
la disinvoltura del pregiudizio.

Italo Evangelisti, Gioco e scopo, Pagine, 2000

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...