Le poesie di Fausta Genziana Le Piane

Le poesie di Fausta Genziana Le Piane

ABITO DI CICATRICI

Era questo il suo corpo,
un abito di
cicatrici e chiodi –
martirio e croce senza fine.

Ma sotto il vestito
carne viva ancora
pulsante di
visioni e arringhe:

E il corpo andava
malfermo su
binari desertici
simile ad un robot
rigido
eppure
colmo di giri di giostra.

Fausta Genziana Le Piane, Parole scartate, youcanprint, 2017

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...